Le chiese di Verona

L'itinerario consiste nella visita delle più importanti chiese di Verona

San Zeno: capolavoro del romanico dedicato al santo patrono di Verona. All’interno sono presenti alcuni opere d’arte come le famose formelle bronzee del portale dell’XI, XII secolo, affreschi pre e post giotteschi, il trittico di Andrea Mantegna...

verona sanzeno

A richiesta visita alla torre abaziale con l’importante affresco duecentesco con soggetto pagano rappresentante l’omaggio dei popoli a Federico II di Svevia.

Il complesso della Cattedrale: percorso alla scoperta delle origini della cristianità veronese che comprende il Duomo, il Battistero, la Chiesa e il chiostro dei canonici della Cattedrale con gli scavi archeologici delle prime basiliche paleocristiane.

Sant’Anastasia: principale esempio di chiesa gotica a Verona, costruita dai monaci domenicani come chiesa di rappresentanza dalla famiglia Della Scala. Il maestoso interno custodisce il celeberrimo affresco del Pisanello, San Giorgio e la Principessa, oltre ad altri capolavori dell’arte gotica e rinascimentale veronese.

Santi Fermo e Rustico: una delle più antiche chiese di Verona, fondata dai benedettini su una precedente chiesa paleocristiana dedicata ai santi Fermo e Rustico, martirizzati a Verona nel IV° secolo d.C. Successivamente riedificata dai francescani che ne rinnovarono la parte superiore. Nella chiesa inferiore, del 1065, sono conservati importanti affreschi romanici e gotici. Nella chiesa superiore l’importante mausoleo Brenzoni, affrescato dal Pisanello.

San Bernardino: chiesa quattrocentesca che custodisce al suo interno capolavori del Rinascimento veronese, come la cappella Pellegrini, progettata dal grande architetto Michele Sanmicheli e la Sala Morone interamente affrescata dalla più grande scuola mantegnesca veronese.

Su richiesta è possibile visitare altre chiese storiche della città.

Tutti i diritti Riservati 2017-2018 - Partita Iva   -04038060234 -
Sito realizzato e mantenuto da www.virtuemartpro.it