Verona in generale

La visita può essere svolta, sia a piedi che  in pullman, con una durata di mezza giornata (2,30 h) o giornata intera (5 h frazionabili).

Visita a piedi

Il punto d’incontro è in Piazza Bra’ alla statua di Vittorio Emanuele II, primo re d’Italia.
Si visita la Piazza, ricca di palazzi di varie epoche tra i quali spiccano il Rinascimentale Palazzo Honorij Guastaverza, opera del grande architetto veronese Michele Sammicheli, il Palazzo della Gran Guardia, Palazzo Barbieri, attuale Municipio e…dulcis in fundo lo spettacolare anfiteatro romano Arena.
La visita prosegue in direzione Porta dei Borsari, principale accesso alla città in epoca romana per poi, camminando lungo l’antico decumano massimo, raggiungere Piazza Erbeil Foro della Verona romana. La piazza, mercato della città da epoca remota, è stata recentemente definita dal quotidiano inglese “The Guardian” la più sbalorditiva piazza d’Italia, il vero cuore pulsante della città scaligera. I palazzi che la circondano vanno dal XII al XVII secolo e offrono al visitatore un’immagine pittoresca e colorata che vi faremo scoprire ed apprezzare al meglio.


Da Piazza Erbe si raggiunge poi Piazza dei Signori, centro del potere politico medioevale, dove si possono ammirare il primo municipio della città, meglio conosciuto come Palazzo della Ragione, con la splendida Scala, i palazzi degli Scaligeri e la Loggia Del Consiglio, uno dei primi edifici della Rinascenza a Verona. Al centro della piazza troneggia la splendida statua di Dante, esule e a lungo ospite degli Scaligeri, opera dello scultore veronese Ugo Zannoni.
 
Superati i Palazzi Scaligeri si giunge alle famose Arche Scaligere, le tombe aeree della famiglia della Scala, vero capolavoro dello stile gotico internazionale.
 
Superate le tombe Scaligere, ci si immette in Via Arche Scaligere dove si trova il palazzo del XI secolo che tradizionalmente viene indicato come la casa di Romeo.
Da qui si prosegue verso Via Sottoriva, unica via della città che ancora conserva interamente un’atmosfera medioevale grazie alla presenza dei portici, delle caratteristiche osterie, dei negozi di antiquariato...
Alla fine di Via Sottoriva si arriva al fiume Adige, in passato tutto navigabile, considerato pertanto la nostra antica autostrada. Sulla riva opposta si può ammirare lo splendito panorama del Colle di San Pietro con i resti del Teatro Romano e la caserma asburgica, le trecentesche mura scaligere intervallate da torri, il ponte Pietra, ponte romano più antico della città.
Ripercorriamo Via Sottoriva per raggiungere, attraversando Piazzetta Pescheria, via Cappello e la Casa Di Giulietta.
 
A richiesta è possibile inserire nell’itinerario la visita alle chiese monumentali del centro di Verona: la Cattedrale, la chiesa di Sant’Anastasia, la chiesa di San Fermo, un museo, lo splendido, rinascimentale Giardino Giusti.

Visita a piedi e in pullman

Incontro con la guida in Via Città di Nimes o al nuovo parcheggio pullman Verona Centro, a fianco del Cimitero Monumentale.

Il tragitto in pullman, permetterà di ammirare il fronte bastionato veneziano e le rinascimentali porte Nuova e del Palio, Castelvecchio con il suo pittoresco ponte merlato, l’Arco dei Gavi, i villini liberty di Borgo Trento, il Ponte Pietra e il Teatro romano. Previo accordo con la guida è possibile raggiungere il Santuario della Madonna di Lourdes sulle colline veronesi, per ammirare lo splendido panorama della città dall’alto.

La visita prosegue poi a piedi attraverso il centro storico alla scoperta delle piazze Dei Signori, Erbe, Bra’.....Per una descrizione più dettagliata vedere l’itinerario a piedi.

Tutti i diritti Riservati 2017-2018 - Partita Iva   -04038060234 -
Sito realizzato e mantenuto da www.virtuemartpro.it